Caricamento Eventi

« Tutti gli eventi

Miopatia e polineuropatia del paziente critico. Disfunzione diaframmatica da ventilatore – III Edizione

24 febbraio 2018 @ 8:00 - 20:10 CET

- €120

Il corso è rivolto agli specialisti ed ai medici in formazione che operano nelle terapie intensive o che gestiscono la prosecuzione delle cure dopo il trasferimento da tale ambiente (Anestesia e Rianimazione, Cardiologia, Cardiochirurgia, Geriatria, Malattie dell’Apparato Respiratorio,  Medicina Fisica e Riabilitativa, Medicina Interna, Neurologia e Reumatologia e per la professione di Fisioterapista).

Sempre più chiare evidenze sperimentali, cliniche ed epidemiologiche dimostrano il ruolo centrale svolto dal tessuto muscolare scheletrico nella prognosi a breve e a lungo termine dei pazienti sottoposti a cure intensive. Il diaframma, principale muscolo inspiratorio, rappresenta un importante capitolo a parte. La sua funzione, infatti, è uno dei principali determinanti del processo di svezzamento dalla ventilazione meccanica, a sua volta condizione necessaria per la dimissione dalla terapia intensiva. Nonostante la centralità e la trasversalità di questi argomenti, la pratica e l’atteggiamento clinico risultano ancora lontani e poco conseguenti rispetto alle conoscenze attuali. Muovendo da queste premesse il corso ha il primo obiettivo di attirare l’attenzione su due entità nosologiche emergenti: la miopatia del paziente critico e la disfunzione diaframmatica da ventilatore. Aumentare presso gli specialisti la consapevolezza del ruolo cruciale del muscolo scheletrico nel paziente critico, è necessario per il miglioramento della prognosi e conseguente riduzione dei costi dell’assistenza e dei costi sociali.

Il corso seguirà un approccio multidisciplinare ed integrato con la pratica clinica, terminando con la discussione di casi clinici. Gli argomenti saranno trattati in modo da stabilire e sottolineare il legame tra le evidenze cliniche quotidiane e lo stato dell’arte della ricerca, al fine di facilitare l’adozione di strategie terapeutiche e preventive delle disfunzioni muscolari del paziente critico. La trattazione della diagnostica specialistica elettrofisiologica sarà integrata dalla discussione dell’approccio ecografico nel monitoraggio della struttura muscolare, in particolare del diaframma; contribuendo ad allargare lo spettro delle informazioni fornite dall’ecografia, ormai strumento essenziale in terapia intensiva. Il fine ultimo di questo evento è aumentare la consapevolezza della centralità di questi argomenti e della necessità di un approccio multidisciplinare nella prevenzione, diagnosi e terapia. E’ fondamentale arrivare a pensare la massa muscolare scheletrica come un’unità, “UN ORGANO”: considerare le sue alterazioni nell’ambito delle insufficienze multi-organo è un elemento di modernità ormai imprescindibile.

 

Evento N°: 212228

Crediti: 10

Partecipanti: 50

Obiettivo formativo: Applicazione nella pratica quotidiana dei principi e delle procedure dell’evidence based practice  (EBM – EBN – EBP)

Discipline accreditate: Fisioterapista e Medico Chirurgo con specialità in: Anestesia e Rianimazione, Cardiologia, Cardiochirurgia, Geriatria, Malattie dell’apparato respiratorio,  Medicina Fisica e Riabilitazione, Medicina Interna, Neurologia, Pediatria, Pediatria (pediatri di libera scelta) e Reumatologia.

 

 

 

Dettagli

Data:
24 febbraio 2018
Ora:
8:00 - 20:10
Prezzo:
€120
Categorie Evento:
,

Organizzatore

Intermeeting Padova
Telefono:
+39 049 875 6380
Email:
info@intermeeting.com
Sito web:
www.intermeeting.com

Luogo

Azienda Ospedaliera Universitaria di Padova
Via Nicolò Giustiniani, 2
Padova, 35121 Italia
+ Google Map: