• IT
  • EN

Asma Acuto Grave: un percorso virtuoso

Aula di Cardiologia - Centro Gallucci Azienda Ospedaliero Universitaria di Padova
DAL 12/12/2019
AL 12/12/2019
40
0.00 €

Docenti

  • A. Vianello
  • F. Braccioni
  • C. Giraudo
  • G. Arcaro
  • V. Cianci

Informazioni Generali

Lezioni

1

Crediti

4

Organizzatore

Intermeeting Padova

Link

PROGRAMMA

L’asma bronchiale, patologia ostruttiva cronica delle vie respiratorie ad elevata prevalenza nella popolazione generale, rappresenta un serio problema di sanità pubblica, interessando in tutto il mondo circa 300 milioni di persone di tutte le età. Anche in Italia, con oltre 3 milioni di soggetti affetti (5% degli adulti; 10-12% dei bambini), l’asma costituisce un problema sanitario di rilevante impatto socio-economico, collocandosi come terza voce di spesa per il Sistema Sanitario Nazionale (SSN), in termini di costi diretti ed indiretti, visite in Pronto Soccorso (PS) e ricoveri ospedalieri, spesa farmaceutica, assenze e ridotto rendimento nel lavoro e a scuola, impegno di care-givers. I costi individuali e collettivi dell’asma sono imputabili soprattutto al
mancato controllo clinico-funzionale della patologia, con particolare impegno di risorse per le forme di asma grave.

Nella Regione Veneto l’impatto della malattia asmatica è rilevante: sono stati infatti registrati un numero ragguardevole di decessi per asma acuto grave negli ultimi 5 anni, mentre gli accessi al PS sono progressivamente cresciuti, raggiungendo il numero di oltre 400 nell’anno 2017 presso l’Ospedale di Padova.
L’idea del progetto “Asma bronchiale acuto: un percorso virtuoso” nasce dalla consapevolezza che l’asma bronchiale in fase di esacerbazione rappresenta un evento critico per il paziente, per il Medico di Pronto Soccorso e per lo Pneumologo. In particolare, l’obiettivo da raggiungere è che in occasione dell’accesso in PS il paziente possa essere preso in carico dallo specialista ospedaliero di competenza e seguito per il tempo necessario ad ottenere il controllo della malattia. Il progetto prevede il coinvolgimento degli specialisti del Pronto Soccorso e dell’ UO Fisiopatologia Respiratoria dell’ Azienda Ospedaliera di Padova, nonché della Scuola di Specializzazione in Medicina d’Urgenza ed Emergenza e malattie dell’Apparato Respiratorio
dell’Università di Padova ed ha l’obiettivo di migliorare la presa in carico del paziente asmatico sia in fase acuta ed che dopo la stabilizzazione.

Scarica il programma