PUGLIA ACADEMY

SAVE THE DATE

1-2 Febbraio 2024 – GVM Hospital, Bari
7-8 Marzo 2024 – Ospedale Miulli, Acquaviva delle Fonti
18-19 Aprile 2024 – Anthea Hospital, Bari

Bari
DAL 01/02/2024
AL 19/04/2024

RESPONSABILI SCIENTIFICI

  • Dr. Vito Casamassima
  • Dott. Gaetano Contegiacomo
  • Dott. Elia Iorio
  • Dott. Alfredo Marchese

Informazioni Generali

Organizzatore

Intermeeting Sud

PROGRAMMA

L’ipertensione arteriosa sistemica è uno dei principali fattori di rischio per le patologie cardiovascolari che rappresentano la prima causa di morbidità e mortalità essendo responsabile di almeno il 13,5% di tutte le cause di morte. Il trattamento efficace dell’ipertensione ha costi altissimi sia in termini di qualità e aspettativa di vita del paziente, sia in termini economici e sociali. Pertanto, è fondamentale valutare quali siano le migliori strategie per le diverse tipologie di pazienti : siano esse farmacologiche o no . A dispetto dell’ampia disponibilità di terapie farmacologiche per il trattamento dell’ ipertensione , l’aderenza alla terapia rappresenta un problema di non facile soluzione . Molti pazienti mostrano infatti difficoltà a gestire terapie a lungo termine, anche a causa degli effetti collaterali e della scarsa tollerabilità di alcuni trattamenti .Tra questi pazienti c’è quello sottoposto a intervento coronarico percutaneo (PCI) complesso o colui che viene candidato a denervazione renale che rappresenta oggi, in casi selezionati e in contesti controllati, una strategia terapeutica sicura ed efficace nella gestione clinica dei pazienti con ipertensione arteriosa sistemica di difficile trattamento. Vale anche la pena soffermarsi sul valore aggiunto dato dai palloni medicati che pur essendo apparsi nel mercato europeo della cardiologia interventistica già nel 2007, mantengono lo scopo di offrire una terapia biologica assicurata dal rilascio del farmaco nella parete vasale, evitando quindi l’impianto di un DES permanente. I DEB di nuova generazione hanno potenti proprietà antiproliferative e forniscono ottimi risultati clinici ed angiografici a lungo termine, evidenziati anche dagli ultimi dati pubblicati. Il percorso si articola in 3 diversi moduli dedicati ai 3 topic. Ogni incontro si articola su 2 giornate con la prima dedicata ad una parte teorica seguita il giorno successivo da una parte pratica in cui si potrà osservare dal vivo la procedura discussa in aula.

L’evento formativo mira a definire lo stato dell’arte in tre setting differenti che sono COMPLEX PCI, DCB TECNOLOGY e RDN TREATMENT.
• Favorire il confronto attraverso l’analisi delle più recenti linee guida, della letteratura scientifica e di casi clinici di pazienti reali, tramite il confronto multidisciplinare di diverse figure professionali tra loro complementari.
• Definire delle linee guida di comportamento per ognuno dei setting grazie alla partecipazione ai casi clinici live nelle sale operative degli ospedali coinvolti.

SCARICA IL PROGRAMMA